Visita virtuale di Villa Paolina - Comune di Viareggio

Servizi | Cultura | Musei di Villa Paolina | Visita virtuale di Villa Paolina - Comune di Viareggio

Visita virtuale di Villa Paolina

Grazie alla Fondazione Sgro e a Renta Frediani, con la collaborazione tecnologica di NAVIGO, Paolina rivive anche nella rete i suoi spazi e inizierà un percorso innovativo digitale che inizia con la virtualizzazione e finirà con ologrammi e realtà aumentata. “Visitare” un museo con le nuove tecnologie per la realtà virtuale o navigare in un modello 3D di direttamente sullo smartphone ora è possibile. Ed è quello che è stato fatto per la prestigiosa Villa Paolina, dove mediante tecnologie di virtualizzazione, quali laser scanner e fotogrammetria, è stato creato un modello tridimensionale digitale degli ambienti. Partendo dal rilievo delle sale del museo si è arrivati alla generazione di un tour virtuale arricchito con contenuti multimediali, quali video o collegamenti a risorse per approfondimenti sugli elementi iconici del museo. Il visitatore può muoversi facilmente all’interno del museo virtuale, comodamente da casa o da qualsiasi dispositivo connesso alla rete. L’immersività a 360° permette di imprimere l’esperienza nella memoria dello spettatore, oltre a stimolare l’interesse ad una futura visita del museo fisico. In un momento storico quale quello che stiamo vivendo tale tecnologia permette di amplificare la visibilità dei piccoli musei, come Villa Paolina, che preservano e custodiscono un patrimonio storico ed artistico unico ed inestimabile. Il visitatore può tra l’altro avere il privilegio di godere in esclusiva dell’esposizione ospitata nei saloni del piano nobile della Villa, dove i preziosi arredi stile impero sono valorizzati da raffinati abiti da sera anni 50 realizzati dalla modista lucchese Dina Bigongiari Santini.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)